SPECIALE BES

SPECIALE BES: Bisogni Educativi Speciali, relazione scuola famiglia e ruolo dello psicologo scolastico 


Quando i figli hanno difficoltà scolastiche può crearsi un braccio di ferro tra scuola e famiglia. Per gli insegnanti non è semplice comunicare le carenze degli alunni ai genitori; questi ultimi pongono frequentemente in atto modalità difensive che rendono complessa la relazione. Si oppongono, attribuiscono ogni responsabilità alla scuola, sminuiscono i metodi d’insegnamento e, tutto questo, a sua volta, provoca reazioni nei docenti. Viene a crearsi così un clima sfavorevole, che crea tensione, che impedisce agli alunni di vivere con serenità l’esperienza scolastica. 


Vedi allegato

SPECIALE BES: Bisogni Educativi Speciali, relazione scuola – famiglia e ruolo dello psicologo scolastico
SCOPRI DI PIÙ
NEWS ED EVENTI
Venerdì 15 dicembre ore 16

IL BENESSERE DELLA FAMIGLIA 

EVENTO GRATUITO PATROCINATO DALLA REGIONE TOSCANA

leggi tutto
....

Diagnosi e terapia delle difficoltà dei bambini e degli adolescenti

Consulenza ai genitori e agli insegnanti

Per informazioni e richieste di appuntamento:

0587 617027-347 5721675 

 

Il nostro canale youtube


La nostra pagina Facebook

leggi tutto
LIBRERIA
I bisogni educativi speciali. Diagnosi, prevenzione, intervento

I bisogni educativi speciali. Diagnosi, prevenzione, intervento

Il testo propone una panoramica delle difficoltà e dei disturbi che s’incontrano con maggiore frequenza nella scuola, facendo riferimento all’ICD10 e al DSM-5, ma con uno sguardo ampio, che tiene conto dei vissuti con gli occhi degli alunni, dei genitori e degli insegnanti, per individuare strade percorribili attraverso un intervento integrato tra scuola, famiglia e servizi.  Acquistalo direttamente on-line, clicca qui

Centro Method - Istituto Psico Medico Pedagogico Via S. Pertini, 16 56035 Perignano-Lari (PI) - E-mail: info@centromethod.it - info@terapiafamiliare.com - ©2013
Powered by Edimedia