Corsi di formazione
CORSO IN MEDIAZIONE FAMILIARE SISTEMICA Riconosciuto dall'A.I.M.S. (Associazione Internazionale Mediatori Sistemici)

CORSO IN MEDIAZIONE

FAMILIARE SISTEMICA

Corso di Formazione Biennale, riconosciuto dall’AIMS (Associazione Internazionale Mediatori Sistemici).

L’AIMS è un’Associazione di Categoria riconosciuta dal MISE nell’ambito di quanto disposto dalla legge 4/2013.

 

I nostri requisiti:

Il nostro Istituto è Centro Formazione AIMS, fa parte dei Centri CO.ME.TE (Consulenza, Mediazione e Terapia), è Agenzia Formativa dell’Ordine Nazionale degli Assistenti Sociali, è Struttura Sanitaria Accreditata dalla Regione Toscana, collabora con SIPP (Società Italiana di Psicologia e Pedagogia) Agenzia Formativa della Regione Toscana e del Ministero della Pubblica Istruzione.

 

Che cos’è la Mediazione Familiare?

La mediazione familiare è l’intervento di un professionista “neutrale”, che aiuta e sostiene nella gestione del conflitto. 

In particolare, durante il percorso di separazione e divorzio la Mediazione offre ai coniugi un contesto strutturato, che favorisce la ricerca delle risorse personali e genitoriali e che aiuta a vivere la crisi e il conflitto, come un momento evolutivo, proiettato sui bisogni e i processi di sviluppo dei figli.

Il corso offre comunque una preparazione di base per tutti coloro che si trovano, per la loro professione, a gestire conflitti anche in ambiti diversi, non legati alla separazione e al divorzio: la scuola, l’intercultura, la relazione nei gruppi di lavoro, le relazioni familiari in genere, ecc.

La mediazione si distingue dalla psicoterapia, poiché affronta quella serie di  problemi concreti che sorgono nelle diverse situazioni di conflitto. 

 

Il Mediatore aiuta a…

  • Migliorare le capacità di comunicazione tra le parti durante la ricerca dell’accordo
  • Ricercare una più ampia gamma di possibili soluzioni e alternative da esaminare
  • Entrare in contatto con i contenuti emotivo-affettivi di coloro che sono coinvolti nel conflitto 
  • Condividere uno schema orientativo di soluzione dei problemi e delle controversie. 

 

A chi è rivolto il Corso

Il Corso è rivolto a Psicologi, Assistenti sociali, Avvocati, Educatori, Operatori del volontariato, Insegnanti, Pedagogisti, Medici di famiglia, Psichiatri e, più in generale, a tutti coloro che, nella propria attività, si trovano a gestire situazioni di conflitto.

 

 

OBIETTIVI

Il Corso per Mediatore Familiare Sistemico ha come obiettivo la formazione di professionisti esperti, capaci di rispondere ai seguenti requisiti:

  • Capacità di riconoscere le proprie difficoltà e le proprie aree di risorsa da spendere nella professione.
  • Padronanza delle tecniche della comunicazione e del colloquio relazionale
  • Capacità di condurre il colloquio relazionale in modo equidistante
  • Padronanza nella gestione dei conflitti nei vari ambiti
  • Conoscenza dei bisogni dei figli in relazione al ciclo vitale della famiglia
  • Padronanza della gestione del conflitto durante il percorso di organizzazione e riorganizzazione della famiglia in relazione all’evento separativo
  • Capacità di individuare i nuclei problematici su cui lavorare
  • Conoscenza delle principali norme giuridiche in relazione alla separazione e al divorzio
  • Capacità di aiutare l’individuo, la coppia e il gruppo nella ricerca e nell’individuazione delle risorse da utilizzare per affrontare problemi e criticità
  • Padronanza nella conduzione delle varie fasi del processo di mediazione

 

 

Come è strutturato il Corso:

 Durante il primo anno il Corso prevede una formazione personale dell’allievo, che si svolge attraverso l’uso di tecniche di immagine (il genogramma fotografico, il collage, l’uso di film, ecc.), allo scopo di riconoscere e mediare le proprie difficoltà, individuando le aree di risorsa da spendere nella professione. Il primo anno è inoltre dedicato allo studio del ciclo vitale della famiglia, con particolare riferimento all’evento separativo e alla chiara conoscenza dei bisogni dei minori. 

Il secondo anno prevede una preparazione tecnica dell’allievo, attraverso incontri esperienziali, durante i quali si apprendono le modalità di valutazione del conflitto e di conduzione dell’intero percorso di mediazione (analisi della domanda, analisi del contesto, contratto di mediazione, tecniche di Mediazione Familiare Sistemica secondo il modello AIMS, elementi di Diritto Familiare, quadro legale della separazione e del divorzio, aspetti etici e deontologici).

 

Al termine del secondo anno, in seguito a un esame finale, viene rilasciato l’attestato di Mediatore Familiare Sistemico, riconosciuto da AIMS (Associazione Internazionale Mediatori Sistemici).

Alla fine del corso o in concomitanza con il secondo anno di frequenza, gli allievi possono intraprendere un completamento facoltativo della propria formazione, che prevede ulteriori 80 ore (suddivise in 50 ore di tirocinio e in  30 ore di supervisione di casi). Anche questo percorso può essere svolto presso il nostro Istituto. Questo importante approfondimento consente successivamente (in seguito ad un esame finale) di procedere con l’Iscrizione all’AIMS come Mediatore Professionista, a garanzia e tutela della propria formazione.

 

Informazioni:

Le iscrizioni sono a numero chiuso. Un colloquio preliminare consente di ricevere informazioni dettagliate sull’organizzazione del corso e di partecipare alla selezione dei nuovi allievi. Il colloquio deve essere concordato con la segreteria: 0587 617027  info@terapiafamiliare.com

 

2017: Calendario delle lezioni

18 febbraio

25 marzo

22 aprile

20 maggio

17 giugno

30 settembre

21 ottobre

18 novembre


Calendario dei seminari

Seminari del venerdì:
17 febbraio: 
“Ri-levando la violenza” (dott. Giacomo Grifoni) 
 
24 marzo:
"Con un Poco di zucchero" (dott.ssa Barbara Parrini) 
 
19 maggio: 
“Gestire i gruppi" (dott. Alfredo Panerai) 
 
20 ottobre: 
Separazione, divorzio e giustizia (avv. Maria Agostini) 
 
17 novembre:
"Disastri in famiglia (dott.ssa Monica Pratelli) 

 

Seminari del sabato

06 maggio: 
"Strumenti e tecniche di lavoro con la coppia" (Prof. Rodolfo de Bernart) 
 
16 settembre:
"Storie di mediazioni familiari" (dott. Giancarlo Francini) 



Per iscriversi a questo corso è necessario compilare il modulo qui sotto

NOTA BENE: l'invio del modulo online vale come pre-iscrizione. Sarete ricontattati da un operatore di Centro Mehod per proseguire con la procedura di iscrizione e la successiva conferma.
Se ha già frequentato un corso Centro Method per inviare la domanda le suggeriamo di effettuare la login.

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.


Le chiediamo cortesemente di compilare anche questa parte del profilo ci potrà aiutare a migliorare il nostro servizio.
Grazie per la collaborazione.




CAPTCHA




NEWS ED EVENTI
I nostri contatti

Diagnosi e terapia delle difficoltà dei bambini e degli adolescenti

Consulenza ai genitori e agli insegnanti

Per informazioni e richieste di appuntamento:

0587 617027-347 5721675 

 

Il nostro canale youtube


La nostra pagina Facebook

leggi tutto
LIBRERIA
I bisogni educativi speciali. Diagnosi, prevenzione, intervento

I bisogni educativi speciali. Diagnosi, prevenzione, intervento

Il testo propone una panoramica delle difficoltà e dei disturbi che s’incontrano con maggiore frequenza nella scuola, facendo riferimento all’ICD10 e al DSM-5, ma con uno sguardo ampio, che tiene conto dei vissuti con gli occhi degli alunni, dei genitori e degli insegnanti, per individuare strade percorribili attraverso un intervento integrato tra scuola, famiglia e servizi.  Acquistalo direttamente on-line, clicca qui

Centro Method - Istituto Psico Medico Pedagogico Via S. Pertini, 16 56035 Perignano-Lari (PI) - E-mail: info@centromethod.it - info@terapiafamiliare.com - ©2013
Powered by Edimedia